Mobilità

Appunti in preparazione del Forum (17 febbraio) di preparazione al prossimo numero di ALT

Incollo di seguito la lettera di invito alla partecipazione al Forum che stanno per spedire

Lettera di invito al Forum mobilità

Quo[modo] Vadis? ovvero come muoversi nell'Appio Latino Tuscolano tra storie e geografie di una mobilità urbana più sostenibile possibile

In una città congestionata come Roma il punto non è solo “dove vai” (quo vadis), ma “come”, in che modo ci vai (quomodo vadis). L’uso dei mezzi, il modo in cui ci muoviamo è ciò che fa la differenza. Roma mantiene il primato tra le città italiane per numero di autoveicoli pro capite: 706 ogni mille abitanti. Nell’area metropolitana ogni giorno si muovono circa 2 milioni di persone, di queste più del 60% usa l’auto e solo il 21% il trasporto pubblico, il 16% va a piedi, l’0.6% in bicicletta e il resto in moto. Più del 26% si muove dalle periferie ed oltre il GRA, un flusso enorme che i servizi di trasporto collettivo e le reti ferroviarie metropolitane non riescono a drenare.

Il quadrante dell'Appio Latino Tuscolano gioca un ruolo importante: il VII municipio è il più popoloso (307.607 residenti ) e nel suo territorio si registra la maggiore pressione dei flussi pendolari, come quella che scende dai Castelli Romani. L’importanza del suo ruolo si riflette nelle grandi opportunità e criticità che esso presenta: grandi progetti si accompagnano a situazioni irrisolte da anni, proposte dal basso, in cerca di fondi per essere realizzate, che si pongono accanto a situazioni emergenziali.

Il nuovo numero di ALT - giornale partecipato dell’Appio Latino Tuscolano, sarà dedicato proprio al tema della mobilità. Tuttavia, data la natura partecipata di questo giornale, vogliamo costruire insieme a tutte e tutti voi questo nuovo numero. Proprio perciò abbiamo deciso di creare un “Forum”, una piattaforma di elaborazione e lancio del nuovo numero, un “cantiere di progettazione”, basato sulla condivisione e collaborazione con le comunità e le realtà territoriali. Il nostro fine è di raccontare insieme una nuova mobilità sostenibile.

Abbiamo provato ad elencare i temi imprescindibili della mobilità su questo territorio, quei “luoghi” intorno a cui si stanno raccogliendo molti dei progetti e delle proposte del nostro immaginario territoriale: Metro C San Giovanni Viale Castrense Ex STA Piazza Zama Questa non è la lista definitiva, anzi vogliamo implemetarla insieme a tutte e tutti voi. Chiediamo pertanto sia di aggiungere altri temi importanti da trattare circa la mobilità su questo territorio, sia, rispetto ai vari temi, di precisare quali sono gli aspetti problematici e le opportunità che si possono suggerire all’attenzione delle lettrici e dei lettori di ALT.

Ciò che faremo il 17 è la costruzione del sommario del nuovo numero di ALT, dedicato alla mobilità.

Potresti lasciare un commento se ti fossi autenticato.